Il nostro negozio online utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di acquisto e non salva nessun dato personale automaticamente. Per accettare clicca OK.
Ok
Le Normative per Aprire un Centro Estetico

Normative per Aprire un Centro Estetico

Burocrazia, leggi e regolamenti per scegliere il locale idoneo e organizzare gli spazi di un centro estetico

Le regole da rispettare per poter avviare un’attività di estetica sono particolarmente complicate per chi non conosce l’iter burocratico.  La difficoltà nel destreggiarsi tra scelte strategiche e le numerose pratiche richieste, finiscono  spesso per spegnere l’entusiasmo oltre a causare importanti ritardi per l’apertura.  Per questo motivo abbiamo deciso di offrire il contributo della nostra esperienza scrivendo una piccola guida sulle normative principali per aprire un centro estetico, con la speranza di essere di aiuto a tutte quelle persone che non sanno da dove iniziare.

LEGGI DI RIFERIMENTO

Perché è importante conoscere le normative di riferimento?

Conoscere le leggi a riguardo dei centri estetici è fondamentale in primis per scegliere l’immobile giusto, progettare l’organizzazione degli spazi e la scelta delle dotazioni.

La prima norma a cui bisogna fare riferimento è il regolamento di attuazione dell'articolo 10, comma 1, della legge 4 gennaio 1990, n. 1, che è stata integrata con un decreto interministeriale del decreto 12 maggio 2011, n. 110 e, successivamente, dal decreto interministeriale decreto 15 ottobre 2015, n. 206, relativo agli apparecchi elettromeccanici utilizzati per l'attività di estetista.

Nel testo normativo potrai verificare la tipologia di trattamenti ammessi, gli attestati di specializzazione richiesti per il direttore tecnico, le apparecchiature e le attrezzature consentite, ecc..

Inoltre, è importante chiedere sempre conferma presso il comune ela ASL di competenza perché possono esserci direttive regionali e comunali differenti o aggiuntive rispetto alla normativa vigente nazionale.

Quali sono i requisiti per aprire un centro estetico?

  • Qualifica professionale del responsabile/direttore tecnico. La persona incaricata deve possedere l’attestato di estetica specializzata (2 anni del diploma + 1 anno di specializzazione). Tale figura deve garantire la propria presenza durante lo svolgimento dell’attività. 
  • Un locale commerciale preferibilmente con disponibilità di parcheggio e in una strada in cui siano presenti altre attività commerciali.
  • La SCIA Edilizia (segnalazione certificata di inizio attività) da parte dell’ufficio tecnico del Comune per modificare o ristrutturare il locale da chiudere al termine dei lavori.
  • La comunicazione di inizio attività al Registro delle Imprese della Camera di Commercio.
  • Una società o una ditta individuale.
  • Un’insegna pubblicitaria per cui serve compilare un modulo apposito.

Quali figure professionali ti occorrono?

  • Un Geometra o un Architetto che rediga il progetto del locale.
  • Un Commercialista o un Ragioniere per costituire lo statuto della società, l’attivazione della partita IVA, attribuzione del tuo codice ATECO di riferimento ed infine la presentazione della pratica d’inizio attività alla Camera di Commercio.
  • Una banca per l’apertura del conto corrente intestato alla società che creerai.

CONSIGLI PER L'INDIVIDUAZIONE DEL LOCALE IDONEO AD OSPITARE UN CENTRO ESTETICO

Un aspetto strategico a cui bisogna prestare molta attenzione è la scelta del locale commerciale all’interno del quale svolgerai l’attività. Ecco dei piccoli consigli per la scelta del locale idoneo per aprire il tuo centro estetico:

  • Cerca solo negozi con vetrine; 
  • Con superfici nette oltre i 40 mq;
  • Su strade di passaggio per avere più visibilità;
  • Con parcheggi in prossimità (meglio se riservati);
  • Meglio se vicino ad altre attività commerciali.

In generale valuta attentamente le condizioni in cui si trova l’immobile e fatti seguire da un geometra o un architetto  per la progettazione degli spazi funzionali che dovranno essere conformi alle disposizioni comunali e della ASL della tua città.

N.B. Come anticipato, non esiste una legislazione unica ed inequivocabile su tutto il territorio nazionale, bensì occorrerà verificare presso la ASL locale e gli Uffici Comunali le normative territoriali. Per esempio, in alcuni Comuni vige l’obbligo di avere 2 bagni distinti (uno per i clienti ed uno per il personale), o anche il bagno per persone con disabilità, lo spogliatoio per il personale, una zona specifica per la sterilizzazione, magazzino o ripostiglio, una zona per la differenziata, in altri è necessario avere una doccia all’interno della cabina corpo, altri ancora richiedono 6  mq o 9 mq come superficie minima per ciascun ambiente di lavoro, ecc..

REQUISITI MINIMI DEL LOCALE DA CERCARE

Riguardo il locale del tuo futuro centro estetico, le regole principali da seguire sono contenute nel Regolamento di Igiene Tipo e riguardano i seguenti punti:

Altezza dei locali:

  • almeno 270 cm per i locali con presenza continuativa di persone;
  • almeno 240 cm per servizi igienici e spogliatoi;
  • almeno 210 cm per spazi di disimpegno, corridoi, ecc..;
  • in caso di locali seminterrati e/o interrati, è necessaria l’acquisizione della deroga art. 65 D.L. 81 (ex art. 8 D.P.R. n° 303/56), da richiedere presso la ASL, al Servizio UOPSAL territorialmente competente. Se non si hanno dipendenti e/o soci, non si deve richiedere tale deroga.

Aerazione naturale o con impianto

L’aerazione naturale diretta regolamentare è permessa solo quando sono presenti serramenti apribili ai sensi dell’art. 3.4.21 del Regolamento di Igiene Tipo. Le misure devono essere di almeno 1/10 della superficie di pavimento del locale interessato.

Qualora non si disponesse di tali requisiti, è richiesto un impianto di trattamento dell’aria, con la dichiarazione di conformità e la relazione tecnica (quest’ultima conforme a quanto previsto dagli artt. 3.4.47 e 3.4.48 del Regolamento di Igiene Tipo).

Superficie di lavoro

La superficie per il primo posto di lavoro deve essere di almeno 15 mq ed aumentata di 5 mq per ogni ulteriore postazione. Un locale (spazio delimitato da pareti a tutta altezza) non può avere superficie inferiore a 9mq (articoli n.3.4.5 e n.3.12.9 del Regolamento di Igiene Tipo).

Pavimento e Pareti del locale

I pavimenti dell’esercizio devono avere una superficie unita e lavabile (art. 3.12.9 del Regolamento di Igiene Tipo). Le pareti dell’esercizio devono essere rivestite di materiale liscio e lavabile sino a un’altezza di 200 cm (art. 3.12.9 del Regolamento di Igiene Tipo).

Servizi igienici

Il servizio igienico regolarmente aerato, ai sensi dell’art. 3.4.22 del Regolamento di Igiene Tipo, deve essere:

  • accessibile dall’interno dell’esercizio e ad uso esclusivo dell’attività (art. 3.12.10 del Regolamento di Igiene Tipo);
  • dotato di regolare antibagno;
  • dotato di lavello a comando non manuali;
  • dotato di porta dell’antibagno del tipo a tenuta;
  • dotato di pavimento con superficie di materiale impermeabile liscio lavabile e ben connesso;
  • dotato di pareti rivestite sino a 200 cm di materiale impermeabile e facilmente lavabile;
  • in caso di subentro a un’attività, è necessaria la dichiarazione dell’Amministratore del Condominio di uso esclusivo del servizio igienico esterno.

Spazi cabine

Le cabine di estetica possono essere delimitate da pareti non a tutta altezza. È consigliabile un’altezza non superiore ai 2/3 di quella del locale e comunque conforme al diritto di privacy dell’utente. Inoltre, devono essere dotate di regolare lavamani (art. 3.12.9 del Regolamento d’Igiene Tipo).

Dotazione minima

La struttura deve disporre di arredamenti di facile pulizia, atti all’esercizio ed alla conservazione di strumentazione ed attrezzatura e di almeno uno spazio per il materiale pulito e sporco. Devono essere presenti appositi recipienti chiusi e distinti per la biancheria usata e rifiuti. (art. 3.12.9 del Regolamento d’Igiene Tipo). Per i rifiuti, bisogna richiedere al proprio comune per la dotazione dei bidoncini per la differenziata.

Disinfezione e sterilizzazione degli arnesi da lavoro

Le attività di parrucchiere ed estetica devono avere in loco attrezzatura necessaria per la disinfezione degli arnesi non monouso quali tronchesi unghie e cuticole, lime, sgorbie, supporti per taglienti, ecc. così come previsto dell’art. 3.12.9 del Regolamento di Igiene Tipo.

È necessario predisporre un’idonea procedura di disinfezione e sterilizzazione e dotare l’esercizio di apparecchiatura per la sterilizzazione di tali strumenti.

Per un inquadramento generale della materia normativa di settore nazionale di riferimento è la legge 1/90, il decreto 206 del 2015.

È inoltre fondamentale verificare presso l’ASL di competenza e il Comune di riferimento che non siano presenti direttive regionali e comunali differenti o aggiuntive rispetto alla normativa vigente nazionale.

Pratica Edilizia e Nomina Del Responsabile Tecnico

Successivamente, facendoti seguire da un tecnico abilitato (architetto,  geometra, ingegnere) potrai inoltrare le richieste per eseguire le modifiche al negozio (divisori cabine, bagno e antibagno ecc.). Questa pratica si chiama SCIA Edilizia (segnalazione certificata di inizio attività) ed ha quasi ovunque sostituito la DIA (denuncia di inizio attività). 

Senza questa auto-dichiarazione che presenterai e che dovrà essere approvata dall’ufficio tecnico del comune, non potrai iniziare i lavori di ristrutturazione del locale. Unitamente dovrai indicare il nome del direttore tecnico (estetista specializzata) che sarà la responsabile dell’attività.

Altre documentazioni che dovrai presentare sono:

  • la pratica per poter installare l’insegna (per la quale dovrai allegare anche una bozza grafica), si consiglia di presentarla direttamente con SCIA Edilizia, per evitare ulteriore spese;
  • la dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico (allegato per la chiusura della SCIA);
  • la dichiarazione di conformità dell’impianto idrico (allegato per la chiusura della SCIA);
  • la dichiarazione di conformità dell’impianto e/o apparecchio alimentato a gas (aria condizionata);
  • le schede tecniche attestanti le certificazioni del rispetto norme UNI-CEI delle apparecchiature elettromeccaniche ad uso estetico;
  • chiudere la SCIA Edilizia al termine dei lavori;
  • fare la comunicazione di inizio attività al Registro delle Imprese.

Attualmente, presentata la comunicazione di inizio attività al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, non è più necessario attendere i 30 giorni di silenzio assenso per poter iniziare l’attività lavorativa. Potrai iniziare a lavorare da subito e l’ufficio preposto avrà tempo 60 giorni per fare sopralluoghi e controlli per verificare se hai rispettato tutte le normative in materia. Nel caso dovessero trovare alcune incongruenze, ti indicheranno i tempi e le modalità con le quali dovrai adeguarle, ma non dovrai chiudere l’esercizio.

CONSIGLI FINALI PER APRIRE UN CENTRO ESTETICO SENZA ERRORI

L’apertura di un centro estetico è molto complessa sia dal punto di vista normativo che per le scelte strategiche (ad esempio, individuare il locale giusto) e progettuali (come organizzare gli spazi lavorativi). 

Data la complessità, affidarsi a professionisti seri e competenti è l’unico modo per non rischiare di commettere errori e rispettare tutte le normative vigenti.

Tuttavia, a volte commercialisti, ingegneri, architetti, geometri e altre figure professionali che entrano in gioco nella realizzazione di un centro estetico non hanno esperienza in questo settore e possono commettere qualche ingenuità o errore di progettazione. 

Nella maggioranza dei casi, la soluzione più rapida ed economica è quella di affidarsi a un'azienda specializzata che fornisce un servizio chiavi in mano.

Per un approfondimento ti consigliamo di leggere questa guida per l'apertura di un centro estetico dove spieghiamo bene tutte le motivazioni.

Conoscere i costi preventivamente

Un problema grave che spesso si presenta è quello di non riuscire a calcolare bene l’investimento necessario per l’apertura del proprio centro estetico. Purtroppo, capita frequentemente che le persone che hanno deciso di aprire il proprio centro in modo“fai da te”, finiscano il loro budget ancor prima di inaugurare l’attività, con ovvie ripercussioni nell’avvio commerciale dell’impresa che si protraggono anche per anni.

Pertanto, è importante redigere un business plan più dettagliato possibile. La difficoltà sta nel considerare tutti i costi che, per una persona non esperta nel settore, possano risultare spesso “imprevisti”. Un tipico esempio è il prezzo delle opere murarie ma anche degli arredamenti, delle strumentazioni e delle forniture. Spesso nemmeno i commercialisti riescono a redigerlo bene poiché, per valutare i costi, si affidano alle indicazioni dei propri clienti. 

Questo problema non sussiste se si scegli il servizio chiavi in mano

Valutare la soluzione del Centro Estetico Chiavi in Mano

Considerando la complessità legislativa, organizzativa e progettuale, nonché i numerosi rischi che ci sono dietro all’apertura di un centro estetico, probabilmente la scelta più sicura, senza pensieri (lo stress e il tempo necessario può essere molto elevato) e, soprattutto, senza sorprese è quella di affidarsi a un General Contractor per la realizzazione del tuo centro.

Scopri perchè leggendo la guida step by step:

Quali sono i vantaggi?

Riferendoci al nostro modo di operare, affidarsi a Beauty Progress® per aprire il proprio centro estetico con il servizio “Chiavi in Mano”, vuol dire avere grandi vantaggi economici e pratici che solo un unico e competente interlocutore può darvi.

In poche parole, pensiamo a tutto noi, dalla progettazione alla realizzazione del tuo Centro Estetico o SPA fino alla fornitura di arredamenti di design, apparecchiature d’avanguardia, cosmetici di altissima qualità e consumabili. 

Il progetto è personalizzato?

Sì, i progetti sono totalmente personalizzati. Non abbiamo nulla di standardizzato, ogni progetto è unico pensato insieme a te in base alle tue esigenze, al tuo stile e al tuo budget

Il nostro grande contributo è la nostra esperienza di oltre 20 anni e oltre 300 centri realizzati in Italia ed Europa.

Verrò seguita in tutte le fasi?

Sì, il nostro staff tecnico specializzato provvederà a eseguire con cura ogni singola fase del vostro progetto:  dalle pratiche edilizie alla progettazione ed esecuzione delle opere, dagli arredamenti alle forniture di apparecchiature, ai prodotti cosmetici professionale e consumabili.

I nostri architetti e designer ti guideranno nella scelta dello stile del tuo centro con render e campionari. 

Le nostre master si occuperanno della formazione dello staff del tuo centro a riguardo delle strumentazioni e apparecchiature per l’estetica e prodotti cosmetici che hai scelto di utilizzare.

Infine, il nostro reparto marketing ti aiuterà a sviluppare il concept (nome, logo, insegna, ecc) e la comunicazione per promuovere il tuo nuovo centro (elaborazioni grafiche per cartaceo, web e social) e campagne pubblicitarie. 

Quanto costa il servizio chiavi in mano?

Abbiamo una soluzione per ogni budget. Qualsiasi sia la cifra che hai a disposizione o che vuoi finanziare, siamo i migliori del mercato in rapporto qualità prezzo.

Puoi scegliere tra diversi pacchetti dal Basic al Premium.

Naturalmente, potrai scegliere i servizi e le forniture che desideri senza vincoli ma il vantaggio di un pacchetto completo è sia pratico, in senso di rapidità ed efficienza, che economico, poiché potrai usufruire di uno sconto sul listino a vita.

Desideri maggiori Informazioni?

Contattaci subito senza impegno

Risponderemo a tutte le tue domande personalmente.

Il Tuo Centro Estetico "Chiavi in Mano"

in 5 STEP

Se desideri perfezione assoluta, design e tecnologia, Beauty Progress® fornisce tutti i servizi necessari per realizzare il tuo centro estetico chiavi in mano con un progetto personalizzato studiato in base alle tue idee e al tuo budget. Un unico interlocutore, dalla realizzazione alla fornitura di   con un’esperienza di oltre 300 centri estetici e SPA realizzati in tutta Europa.

step1

STEP 1

Analisi di Mercato e Business Plan

"IL SUCCESSO NON è MAI CASUALE"

In questa fase, se non l’avete già effettuata, vi affiancheremo per realizzare una prima Analisi di Mercato che servirà a:

Identificare il Luogo di Apertura
Definire le caratteristiche della Clientela Potenziale
Studiare i Competitors presenti nella zona
Studio del Concept e dell’identità del centro

Quest’analisi ci dirà immediatamente quali servizi offrire alla clientela e quindi di quanto spazio avete bisogno e di quali attrezzature si dovrà dotare il vostro Centro. Questo si rifletterà su quali e quante risorse economiche e di personale avrete bisogno per il vostro progetto che quantificheremo in un Business Plan.

STEP 2

Progetto Architettonico & Brand Identity

"PROGETTIAMO SPAZI DISEGNANDO LE TUE IDEE"

Disegnamo insieme a te uno spazio dedicato alla cura della bellezza e della persona. Inizieremo a dare un senso compiuto a quanto rilevato nella prima fase.

I servizi di cui vorrete dotare il vostro Centro troveranno il loro posto negli spazi e nei locali che li conterranno. Il progetto architettonico del Tuo Centro Estetico o Beauty Spa inizierà a prendere forma e poi verrà trasformato in Rendering.

Definito lo stile del progetto, i nostri designer cominceranno a creare parallelamente la tua Brand Identity: dallo studio del logo alla realizzazione di cataloghi, brochure personalizzati.

step2
step3

STEP 3

Dal Concept alla Realizzazione

"L’IMPORTANZA DEI DETTAGLI"

La cura con cui viene affrontata la scelta dei materiali, dell’illuminazione, lo studio degli arredi e dei colori sono un’ulteriore espressione della professionalità con cui ci dedichiamo ad ogni lavoro.

ORGANIZZIAMO GLI SPAZI IN FUNZIONE DELLE STRUMENTAZIONI

La difficoltà maggiore nella progettazione di un Centro o una Beauty Spa è nel saper organizzare gli spazi che si hanno a disposizione in base alle strumentazioni di cui ci si vuole dotare. Perciò, in questa fase, è fondamentale pensare a quali strumentazioni si vuole o si vorrà adottare.

L’ESPERIENZA DI CHI PRODUCE APPARECCHIATURE E DISTRIBUISCE  PRODOTTI PER L’ESTETICA DA 20 ANNI

Beauty Progress® è il massimo esperto nella progettazione e nell’organizzazione degli spazi dei Centri Estetici e Beauty Spa perchè è anche produttore di Apparecchiature Estetiche e Medicali Professionali tecnologicamente avanzate, distributore esclusivo di cosmetici professionale Bruno Vassari® e fornitore di migliaia di prodotti di consumo. 


STEP 4

Esecuzione tecnica delle opere

"PENSIAMO A TUTTO NOI, DALLE OPERE AL COLLAUDO"

Dopo un’attenta progettazione del tuo centro estetico, siamo giunti al momento di realizzarlo. Il nostro staff tecnico specializzato provvederà a eseguire con cura ogni singola fase dei lavori fino alla consegna, comprese pratiche edilizie e il collaudo finale.

IL VANTAGGIO DI AVERE UN UNICO INTERLOCUTORE

Scegliere Beauty Progress® vuol dire avere tutti i vantaggi pratici ed economici che solo un unico interlocutore può darvi. 

Scegliere di realizzare un Centro Benessere o Estetico Beauty Progress® vuol dire anche di poter usufruire di uno sconto fisso sulle forniture a vita.

step4
step5

STEP 5

Formazione, Marketing & Inaugurazione

"PRONTISSIMI E FORMATI PER UN’INAUGURAZIONE INDIMENTICABILE"

Prima dell’inaugurazione del tuo nuovo centro estetico, ci occuperemo di formare al meglio gli operatori del centro al corretto utilizzo dei macchinari e dei prodotti cosmetici che si andranno a utilizzare.

INAUGURAZIONE

La cerimonia più importante è la sua inaugurazione, un’occasione unica e irripetibile, per presentarsi in modo corretto ai Clienti che vogliamo conquistare.

Insieme definiremo la strategia più efficace per comunicare con gusto ed efficacia, i valori peculiari del Tuo Centro, scegliendo con cura modalità, forme e strumenti.

Stabiliremo tutti i dettagli organizzativi di questo memorabile evento, dalla scelta della data, il catering, la gestione degli inviti, fino alla pubblicità utile a promuovere con successo i servizi professionali che presto andrai a offrire.

CENTRI ESTETICI, SPA & HOME SPA

Chiavi in Mano

Devi aprire un nuovo locale o rinnovarlo totalmente?

Scopri i nostri servizi e pacchetti per

CENTRI ESTETICI, SPA & HOME SPA

CHIAVI IN MANO

Comments (0)

Product added to wishlist
Product added to compare.

Iscriviti alla newsletter per ricevere il 10% di sconto